“Ciò che viene al mondo senza sconvolgere non merita alcun riguardo né pazienza.” R. Char

Queste parole, usate dal poeta francese, potrebbero suonarci troppo rigide e inflessibili, ma, in effetti, noi non siamo nati  per vivere senza aspettative e progetti, per poi perderci all’interno di un mondo che passa. Un vero discepolo di Gesù desidera ardentemente sconvolgere la sua vita e quella delle persone intorno a lui. La frase del poeta, quindi, non dovrebbe sembrare nuova ad un vero cristiano, perché Dio stesso varie volte ci spinge, con parole simili, a non essere tiepidi.

“Voi siete il sale della terra; ma, se il sale diventa insipido, con che cosa gli si renderà sapore? A null’altro serve che ad essere gettato via e ad essere calpestato dagli uomini.” Matteo 5 : 13

“Io conosco le tue opere, che tu non sei freddo né caldo. Oh, fossi tu freddo o caldo! Così, perché sei tiepido e non sei né freddo né caldo, io sto per vomitarti dalla mia bocca!” Apocalisse 3 : 15-16

Siamo figli di Dio, in noi opera il sovrannaturale. Non siamo di questo mondo, ma siamo qui per sconvolgerlo, portano rivoluzione vera e cambiamenti radicali.

OBIETTIVO DI PREGHIERA
Nelle nostre preghiere chiediamo a Dio di essere caldi, bollenti e incandescenti, affinché facciamo le buone opere del Padre e incendiamo gli altri. Preghiamo chiedendo di poter dare il massimo senza mirare a sforzi. ChiediamoGli di vedere il traguardo per non mollare fino alla fine.

“Così risplenda la vostra luce davanti agli uomini, affinché vedano le vostre buone opere e glorifichino il Padre vostro che è nei cieli.”  Matteo 5:16

Vitor Da Silva