Lo sapevi che a causa della mancanza di gravità gli astronauti non possono piangere normalmente nello spazio?

Ecco, la ZeroG Generation è quella generazione che non sa piangere normalmente lamentandosi, come fanno tutti, perché ha scelto di vivere il sovrannaturale staccando i piedi da terra contro ogni legge della fisica e del conformismo, alla faccia di Newton!

Cambiare il mondo significa amarlo; amarlo significa cambiarlo. Si, perché così com’è questo mondo pieno di ipocrisia e umanesimo non ci piace, ma per portare la rivoluzione bisogna prima rivoluzionare se stessi.

Io dico: “Voglio dimenticare il mio lamento, 
abbandonare questa faccia triste e stare allegro”. Giobbe 9:27

Se perfino Giobbe con tutto quello che ha passato ha preferito non lamentarsi perché dovremmo farlo noi? La bocca dell’uomo può produrre sia cose dolci che amare, ma il lamento non fa altro che distruggere qualsiasi cosa di buono che Dio abbia creato nella tua vita. Non solo, un atteggiamento da piagnucolone, produrrà amarezza e l’amarezza pianto; ma noi non vogliamo lamentarci e piangere, siamo la ZeroG Generation, non possiamo!

OBIETTIVI DI PREGHIERA
Oggi facciamo in modo che la nostra bocca sia solo di benedizione per tutte le persone con cui parleremo, che nessun tipo di lamento esca da essa; non solo, spingiamo anche chi ci sta intorno a non utilizzare il lato negativo delle parole, in modo tale da creare un circolo vizioso di benedizioni.

“La bocca del giusto è una fonte di vita, 
ma la bocca degli empi nasconde violenza”. Proverbi 10:11

Io non voglio nascondere niente per essere fonte di vita per chi mi sta intorno, e tu?

Stefano Angelucci