Immagina di essere Neil Armstrong durante l’allunaggio del 1969.

Tutto è buio. Attorno a te ci sono solo stelle e superficie lunare.
Non sai cosa troverai; che forza di gravità ci sia, se ci sia ossigeno o gas velenoso. Non hai nozioni.

Immagina l’adrenalina, il battito del cuore accelerato e la curiosità di Armstrong in quel momento.
Lui atterra, e fa i primi passi molleggiati. E’ fatta! Siamo arrivati anche qui.

Questa esperienza è rimasta nella storia, non solo del mondo, ma ha lasciato un segno indelebile anche nella vita di Neil.

Ecco di cosa hai bisogno: un’esperienza impressa col fuoco, che ti lascia senza fiato.

Un’esperienza che ti porti lì su, in alto, solo con Colui che ha creato l’universo, imparando a volare e non più semplicemente correre.
Ti domanderai, dove sono e come sono fatte le ali, dove potrai trovarle? Una sola parola: Fede.

Una fede capace di fare l’impossibile, mostrare l’incredibile e sorvolare l’insormontabile.
Basta solo un piccolo salto.

Affinché la vostra fede fosse fondata non sulla sapienza umana, ma sulla potenza di Dio”. 1 Corinzi 2:5

Non fidarti della tua intelligenza.  Impara a volare con la tua fede fondata in Lui soltanto!

OBIETTIVO DI PREGHIERA
In cosa stai usando la tua fede oggi? In quale occasione devi avere fede?
Valuta in questo tempo e stabilisci delle mete di fede a breve tempo.  Ricorda che la fede viene dall’udire la Parola di Dio! Quindi, non farti mancare niente. Il mio consiglio è di leggere Atti; soffermati a ogni miracolo, noterai che il comune denominatore è una fede semplice capace di ogni cosa. Inizia a far succedere le cose.

Priscilla Adamo