La gravità è la forza che attira il tuo corpo verso il centro della terra, la forza che trattiene i tuoi piedi incollati al suolo. Ora pensa alla gravità come la forza che ti lega al modo di pensare, di vivere, di agire di questa terra.

Watchman Nee definisce questa forza come “la forza spirituale che, dietro le quinte del mondo e per mezzo delle “cose che sono nel mondo”, sta cercando di avvolgere gli uomini nel suo sistema”

Come possiamo rispondere ad una forza tale?  E’ possibile? Qualcuno ci è riuscito!

Se io volessi difendere a mani nude il mio cane dall’attacco di un leone affamato cosa mi diresti? Il re Davide ha lottato e sconfitto un leone, un orso e un gigante di tre metri, ma la sua più grande vittoria è stata quella di non farsi limitare dalla logica umana!

Le parole, le circostanze sembravano dire “è impossibile” ma per la relazione intima che Davide aveva con Dio ha respinto la forza dello scoraggiamento affermando con certezza:

«Il Signore che mi ha liberato dalle unghie del leone e dalle unghie dell’orso, mi libererà anche dalle mani di questo Filisteo».  I Samuele 17:37

Come una navicella spaziale per entrare in orbita necessita di un razzo, anche tu hai bisogno di una spinta! Una relazione intima, profonda con Dio è la forza che ti serve per vivere in assenza di gravità in un regime di gravità.

Obiettivi di preghiera
Se ti senti schiacciato e limitato dalla forza di gravità è ora di conoscere la potenza della croce! Prenditi del tempo per stare in intimità con Dio e accendi il razzo nella tua cameretta!

Perché la legge dello Spirito della vita in Cristo Gesù mi ha liberato dalla legge del peccato e della morte”. Romani 8:2

Me infelice! Chi mi libererà da questo corpo di morte? Grazie siano rese a Dio per mezzo di Gesù Cristo, nostro Signore!”. Romani 7:24,25 

Francesco Izzo