Per effetto del flusso dell’aria intorno all’ala di un aereo, questo viene spinto verso l’alto e messo in condizione di volare; non appena la forza del flusso d’aria supera l’intensità della forza di gravità, l’aereo sarà in grado di sostenersi in volo.

Non sei un velivolo e naturalmente non hai le ali, ma di certo c’è un vento molto forte che ti soffia in faccia. Siccome non è del naturale che parliamo, ma del sovrannaturale, le ali le hai – quelle della fede – e puoi decidere di “staccare i piedi da terra”.

Ma vedendo il vento {forte} ebbe paura e, cominciando ad affondare, gridò: «Signore, salvami!» Matteo 14:30

Pensa se Pietro non avesse avuto paura del vento; avrebbe camminato sulle acque a lungo. Sfruttando la forza del vento sarebbe andato anche più veloce.

Permetti a Dio di soffiare nelle ali della fede le Sue promesse, le certezze che vengono dalla Sua presenza al punto che la forza generata dalla costante relazione con Lui sia più grande delle tue paure e ti permetta di superarle e prendere il volo. Fai in modo che Gesù non si stupisca della tua poca fede, ma dell’audacia e smisurata fiducia in Lui.

Ciò che ti manterrà in volo sarà la costanza, ma ciò che ti farà salire di più sarà la velocità e il peso ridotto. Appunto, lascia i pesi e vola!

OBIETTIVO DELLA PREGHIERA
Ridurre il peso, salire più in alto: mi sembra di parlare di digiuno. Esattamente!

Non vogliamo fare di questi giorni di digiuno una dieta (anche se, per carità, perdere peso dopo le vacanze e visite ai parenti non farebbe male a nessuno) ma vogliamo che siano la chiave di volta per la nostra intimità con Dio.

Chiedi a Dio in preghiera (e ascolta ovviamente!) qual è l’elemento indispensabile per scaricare il peso che porti. Spesso non ci rendiamo nemmeno conto dei pesi che portiamo e dei peccati che commettiamo. Ecco, nel dubbio, chiedi allo Spirito Santo di metterti davanti i tuoi peccati affinché la tua preghiera sia mirata e non un sacco di parole che reciti più o meno velocemente. Certamente Dio ti darà anche la soluzione per santificarti, ma segui le istruzioni.

Perciò, deposta ogni impurità e residuo di malizia, ricevete con dolcezza la parola che è stata piantata in voi, e che può salvare le anime vostre. Ma mettete in pratica[e] la parola e non ascoltatela soltanto, illudendo voi stessi. Giacomo 1:21-22

Andy Braescu